10 regole per proteggere i propri dati

Regole per la sicurezza informatica

Le 10 regole della sicurezza informatica per proteggere i propri dati.

Un vademecum per educare gli utenti ad un uso consapevole e responsabile dei mezzi informatici in generale e a porre attenzione anche alle operazioni più comuni dall’apertura degli allegati di posta elettronica, alle policy di sicurezza, alla riservatezza della propria password. 

Il panorama attuale

Nella vita di tutti i giorni prendiamo delle precauzioni. Usciamo prima di casa se dobbiamo muoverci in mezzo al traffico, usiamo delle presine per prendere qualcosa di caldo in cucina oppure mettiamo una sciarpa se tira un vento freddo. E online?
Ecco 10 regole per la nostra sicurezza informatica.
Come abbiamo detto più volte la nostra sicurezza è in pericolo nella vita reale così come durante la nostra presenza in Rete. Anzi, al giorno d’oggi, per un malintenzionato è più facile rubare dei nostri dati e le nostre informazioni più riservate attraverso Internet rispetto alla vita reale. Il problema principale riguarda le precauzioni: nessuno si attiva per tutelare i propri dati personali durante l’uso dei vari dispositivi elettronici. Spesso tendiamo a sottovalutare i pericoli online. Ed è proprio in questo modo che si finisce vittime di un attacco hacker.
Se ci impegniamo a riflettere e ad apprendere su noi stessi, i nostri dispositivi, le nostre reti e i nostri avversari, inizieremo un percorso che ci porterà a difendere con successo le nostre cyber-attività. Ciò che resta è la realtà del cambiamento: l’emergere di nuove tecniche e tecnologie e la costante evoluzione delle minacce.
Dobbiamo quindi “alzarci e rialzarci ancora…” per rimanere al passo con i nuovi sviluppi, aggiornando le nostre conoscenze e acquisendo le capacità per rilevare e fronteggiare le minacce.
Vediamo allora i 10 consigli per difendersi quotidianamente dai pirati informatici e aumentare la propria sicurezza informatica.  

Una protezione a tutti i livelli per affrontare le minacce informatiche

“Un sistema sicuro è quello che fa ciò che
dovrebbe fare e niente di più” – John B. Ippolito


Scroll to Top