Backup per PMI

Backup per PMI

Guida al backup per piccole e medie imprese.

Dati dei clienti, fatture dei fornitori o contratti di lavoro dei collaboratori: anche nelle PMI  i dati vengono sempre più spesso archiviati in forma digitale.
I dati digitali semplificano l’organizzazione e fanno risparmiare spazio, ma nascondono anche dei rischi. È quindi indispensabile proteggerli nel modo giusto.

Proteggere correttamente i dati aziendali

Praticamente in tutte le aziende ci sono dati e informazioni di fondamentale importanza per il business: documenti, contatti, contratti, corrispondenza online, account etc. Le tecnologie moderne aiutano a gestire questi dati così importanti ma, purtroppo, perderli potrebbe essere altrettanto facile. Per la maggior parte delle aziende, non poter avere accesso a una serie di dati implica dover sospendere l’intera attività, con perdite a livello economico, danno di immagine e costi di ripristino.
Purtroppo, gli scenari che potrebbero portare alla perdita di dati sono tanti e quasi nessuno di essi ha nulla a che fare con la qualità della vostra infrastruttura.
La perdita dei dati e il periodo di inattività (down time) ad essa connessa potrebbero essere sufficienti per ridurre una piccola azienda sul lastrico. Per questo motivo è molto meglio mettersi al riparo da questi rischi piuttosto che poi dispiacersene, meglio dunque investire qualcosa in più rispetto a qualcosa in meno.
Spesso le piccole aziende non adottano una vera e propria strategia di backup, ma si affidano a un mix di prodotti consumer, free, open source e versioni trial.
Il backup è nella loro to do list, ma viene continuamente rimandato…Il backup deve essere al primo posto nella to do list.

“Errare è umano, dare la colpa ad un computer lo è ancor di più” – Robert Orben

Una soluzione al problema: aver adottato una strategia di backup

Eseguire il backup periodico dei dati contenuti nei Server e PC chiaramente è una prassi fondamentale da fare se non si vuole rischiare di perdere del tutto i preziosi archivi. Deve essere un’azione metodica, studiata nei minimi particolari, programmata quotidianamente ed eseguita con strumenti professionali: meglio se tali strumenti permettono un rapido ed efficace controllo del risultato delle operazioni di backup, in modo da permettere di porre rimedio ad eventuali problemi prima che si debba fare ricorso alle copie di sicurezza.
È utile ed importante ripeterlo: prima ancora di effettuare copie su copie dei dati in modo disorganizzato e incompleto, è fondamentale pianificare a tavolino una strategia ed avere ben chiari gli obiettivi ed i metodi da utilizzare per salvaguardare i propri dati. Questa attività iniziale, meglio se fatta insieme ad un professionista esperto in materia, permetterà di risparmiare tempo e denaro, garantendo nello stesso tempo la massima sicurezza di poter recuperare i dati in caso di incidente.


Scroll to Top